Contattaci CONTATTACI   CREDITS    
 
    Home HOME   LEGGE 383   PROGETTI   DOCUMENTAZIONE   FORUM   BANCA DATI   LOGIN


:: 12.12.2011 - UISP TORINO: SI FANNO AVANTI LE GIOVANI MUSULMANE ::

Si fa strada la prima squadra di calcio italiana formata da ragazze musulmane: la seconda generazione dell’Islam italiano si incontra in un campetto Uisp alla periferia di Torino e tira un calcio al razzismo e al maschilismo.
Patrizia Alfano, presidente Uisp Torino, ci racconta come nasce l’esperienza della squadra di calcio femminile, dopo che anche D, supplemento del sabato de La Repubblica, nel numero del 3 dicembre, ha dedicato alla squadra cinque pagine e molte foto.

“In ottobre l’Associazione giovani musulmani mi ha chiesto di collaborare all’organizzazione della loro festa – racconta Patrizia Alfano - e di intervenire come relatrice al convegno la “Giornata della donna musulmana“. La festa prevedeva un ricco programma di convegni e incontri, due tornei di calcio, uno maschile e uno femminile, e una giornata dedicata alla famiglia, che si è svolta il 30 ottobre in contemporanea ai due tornei di calcio, presso l’Impianto Massari, gestito dall’Uisp con altri enti, dove hanno sede la Piscina al femminile, la pista di ghiaccio e la ludoteca. Abbiamo aperto anche nel pomeriggio la piscina femminile, oltre l’orario classico della domenica mattina, con una presenza di 40 ragazze ogni ora; finita la piscina le giovani donne hanno pattinato sul ghiaccio. Abbiamo anche aperto la ludoteca per l’intrattenimento dei bimbi durante l’attività delle mamme, dedicando una giornata di formazione alle volontarie dell’Associazione giovani musulmani, per perm ettere loro di gestire direttamente l’animazione di tutta la giornata in ludoteca”.

“Il 31 ottobre ci siamo ritrovate tutte - continua Patrizia Alfano - con le calciatrici e le nuotatrici, alla Giornata della donna musulmana. Soheir Katkhouda, presidente di "Donna musulmana in Italia" ha dichiarato che occorre superare il concetto di integrazione per lavorare a processi che producano interazione. Raccontare dei nostri progetti è stato un esempio concreto di interazione. L’interazione è azione, reazione, influenza reciproca. La nostra battaglia per l’affermazione del diritto allo sport per tutti ha incontrato le donne musulmane; dalla piscina musulmana che loro chiedevano è nata una piscina per tutte le donne e molte delle loro e delle nostre regole e abitudini si sono modificate nell’interazione praticata attraverso l’incontro in una attività corporea. Ora le ragazze hanno accolto l’appello di “Balon Mundial” di giocare il torneo insieme alle donne peruviane, colombiane, italiane, e vogliono continuare a giocare, con il velo e senza velo, e iscriversi al Campionato Uisp".

"Per molti di noi adesso le donne con il velo non sono più delle sconosciute – conclude la Alfano - e noi non siamo più quelli da cui si sentono guardate e discriminate. Il nostro sport ha valicato confini culturali, ha aperto e scoperto nuovi mondi, ha prodotto un’interazione che ci giochiamo nei campi di gioco e nelle piscine, ma anche sul terreno dello studio e del confronto culturale”.

Elena Fiorani





:: 05.10.16 - ARCHEOGIOCANDO: RIUNIONE DI AVVIO IL 30 SETTEMBRE E IL 1 OTTOBRE A ROMA ::
Il progetto finanziato dalla 383/2000 prevede attività motoria nei siti archeologici per ragazzi e adolescenti
Si terrà venerdì 30 [...]



:: 14.07.16 - AVVIO ATTIVITA' PROGETTO ARCHEOGIOCANDO: COPROGETTAZIONE DI PERCORSI SPORTIVI PER LA FRUIZIONE ATTIVA DEL PATRIMONIO CULTURALE ::
Ha preso avvio il 15 luglio 2016 il progetto nazionale “Archeogiocando: co-progettazione di percorsi sportivi nei siti archeologici per la fruizione attiva [...]



:: 04.03.16 - ARCHEOGIOCANDO: APPROVATO IL NUOVO PROGETTO NAZIONALE 383 ::
Il progetto, che partirà in estate, coinvolgerà gli studenti in attività motorie all'interno dei siti archeologici italiani
Con il [...]



:: 08.02.16 - COMPAGNI DI CORDATA: PROSEGUE LA SECONDA EDIZIONE DEL PROGETTO IN TOSCANA ED EMILIA ROMAGNA ::
Con il progetto Uisp Compagni di cordata la montagna diventa accessibile per tutti: impegno, tenacia, costanza, caratteristiche imprescindibili degli sport [...]