Contattaci CONTATTACI   CREDITS    
 
    Home HOME   LEGGE 383   PROGETTI   DOCUMENTAZIONE   FORUM   BANCA DATI DEL PROGETTO   LOGIN


Lampi e impronte dello sport in strada: formazione per nuovi operatori

L?iniziativa nasce dalla lettura di un bisogno di aggiornamento e formazione degli operatori UISP che quotidianamente operano nei confronti del target ?giovani?. In merito a tale target la UISP ha maturato una vasta di gamma di esperienze che, oltre al cosa proporre, hanno sempre tenuto in grande considerazione il come. Sperimentazioni 383 quali ?UISP e i giovani? o ?Progettisti dello Sportpertutti?; i progetti finanziati dall?ISS in materia di doping; esperienze quali il Progetto Ultrà, tutti accomunati dal protagonismo attivo del target. L?universo giovanile rispetto alle pratiche sportive e motorie vede un microcosmo che, oltre ai pochi sopravvissuti al processo della selezione, è composto dai drop-out e da ragazzi che potremmo considerare ?giovani orientati all?avventura?, alla ricerca di uno spazio ?garantito?, vissuto come proprio, dove la persona possa godere della libertà di esprimersi. A questo si aggiunge che si assiste ad una costante riduzione degli spazi urbani ?non protetti?, disponibili per le attività ricreative dei giovani. La UISP è una Associazione nella quale si evidenzia una qualificata presenza di tecnici sportivi che si trova nella necessità di sviluppare competenze sempre più specifiche in merito alla capacità di incontrare i bisogni giovanili, in particolare laddove si faccia riferimento ai contesti più ?difficili?, non strutturati, ?sprotetti?, quali piazze, muretti, centri commerciali e periferie dove è fondamentale individuare i bisogni ed intervenire promuovendo situazioni che si caratterizzino come educative. L?iniziativa mira pertanto ad intervenire su tale bisogno di formazione ed aggiornamento, al fine di implementare le competenze attraverso riferimenti teorici e pratici allo street-working, all?animazione di strada, alla mediazione culturale e sociale, così da promuovere il diffondersi di competenze e capacità tali da contribuire alla creazione di opportunità positive per l?aggregazione giovanile.

Obiettivi

A) Dotare gli operatori UISP delle competenze adeguate e necessarie per intercettare quei giovani che lasciano il mondo dello sport ?strutturato? alla ricerca di realtà diverse. B) Riferirsi allo sport per tutti come strumento di intervento sociale integrandone le caratteristiche con aspetti propri dello ?street?working?, dell??educativa di strada?, della ?pedagogia dell?avventura?. C) Realizzare una mappatura e una conseguente ?messa a sistema? di tutte le realtà territoriali, e relative esperienze e competenze, che nell?ambito dell?Associazione o in collaborazione con essa operano su queste realtà. D) Rafforzare il processo di innovazione della cultura organizzativa UISP come Learning Organisation. E) Promuovere un modello di formazione a carattere nazionale che rafforzi i caratteri di sistema dell?Associazione sul piano identitario e valoriale e le conseguenti scelte operative.

Azioni

Le metodologie saranno applicate, per definire il piano formativo, individuando i docenti, nonché definendo la valutazione. Il coordinamento manterrà tali metodologie mentre sul piano didattico si prevede una formazione, per una durata complessiva di 200 ore, con lezioni frontali d?aula centrate sulla componente teorica ma che daranno anche le opportunità di avviare il lavoro delle classi, al docente di presentarsi ai corsisti, introducendo il programma esecutivo del corso, così come ai gruppi classe di incontrarsi e conoscersi de visu, elemento fondamentale per motivare i corsisti in ambito associativo. La didattica sarà basata anche su momenti pratici, centrati su focus group, role playing, case history, esperienze pratiche guidate che permetteranno di sviluppare la componente sperimentale, favorendo l?apprendimento tramite esemplificazioni di dinamiche psico-sociologiche. Il corso prevedrà 3 moduli (Area Sociologica, Tecnica ed Esperenziale), per un totale di 100 ore, che, al fine di facilitare la partecipazione dei corsisti (120) sarà ripetuto in 2 Macro Aree: Centro ? Nord e Centro - Sud. La Capitalizzazione prevista e la chiusura delle attività saranno realizzate mediante il coinvolgimento di tutti i soggetti partecipanti in un costante scambio che avverrà sia elettronicamente, sia nel corso di una riunione appositamente organizzata. Tale scambio porterà alla redazione della Guida metodologica dell?iniziativa e alla redazione dei report finali.




Materiale didattico

Calendario degli appuntamenti

Modulo formativo

Materiale didattico: 2° modulo

Materiale didattico: 3° modulo

Materiale didattico: 4° modulo





:: 16.02.11 - FORMAZIONE UISP: A PARMA QUARTO MODULO DI "LAMPI E IMPRONTE". SPORT SOCIALE COME AZIONE EDUCATIVA DI STRADA. Intervista a M. Davi ::
Cominciato oggi, venerdì 4 febbraio, a Parma, il quarto modulo del progetto 383 Uisp ?Lampi e impronte dello sport in strada: formazione per i nuovi [...]



:: 28.01.11 - PROGETTI UISP: SI E' CONCLUSO A POZZUOLI IL TERZO MODULO DI LAMPI E IMPRONTE. PROTAGONISTE ACROBATICA, GIOCOLERIA E PROVE DI EQUILIBRIO ::
Con l?appuntamento di Pozzuoli dello scorso week end (14 ? 16 gennaio 2010) si è concluso il terzo modulo del progetto 383 ?Lampi e Impronte dello [...]



:: 21.01.11 - FORMAZIONE UISP: A POZZUOLI IL TERZO MODULO DI "LAMPI E IMPRONTE" ::
"Lampi e impronte", recente progetto 383 dell'Uisp dedicato agli operatori di strada, tiene a battesimo il terzo modulo formativo della macroarea [...]



:: 13.12.10 - FORMAZIONE UISP SUGLI SPORT DI STRADA: A PARMA, FINO AL 12 DICEMBRE, IL TERZO MODULO DEL PROGETTO ?LAMPI E IMPRONTE?. ::


E? cominciato oggi, venerdì 10 dicembre, a Parma, il terzo modulo del progetto Uisp ?Lampi e impronte dello sport in strada: formazione per [...]